ARCADIA copia.gif

CONTENTS

 

LOGO CASELLI copia.gif

INTERNATIONAL KNOWLEDGE UNLIMITED

 

Il Brutto del

Bel Paese

 

UNO SGUARDO ALL'ITALIA NEL MOMENTO IN CUI IL DUCE FIRMAVA UNA LEGGE CHE OGGI OBBLIGA MIA MOGLIE, CITTADINA BRITANNICA, A CHIEDERE ALLA QUESTURA LA CARTA DI SOGGIORNO PER POTER RIMANERE IN ITALIA CON FIGLI E MARITO E GODERE DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

IN ONORE E RISPETTO AI NUMEROSI BRITANNICI E AI POCHI ITALIANI MORTI PER LIBERARE L'ITALIA DAL SUO STESSO REGIME LA MIA FAMIGLIA IGNORA QUESTA LEGGE E TUTTE LE ALTRE LEGGI STILATE DA MUSSOLINI SOTTO LE BOMBE ALLEATE ED ANCORA VIGENTI IN DISPREZZO DELLA COSTITUTZIONE DELLA REPUBBLICA.

 

GO BACK

 

 

Da "Le Arti" Anno IV - Fascicolo II - Dicembre 1941-Gennaio 1942-XX

 

Nel XX Annuale della Marcia su Roma

Le parole pronunciate dal Duce dal Balcone di Palazzo Venezia:

"Camerati!

"Siete venuti a salutare il sorgere dell'anno nuovo, il ventesimo dell'Era fascista. Noi vi andiamo incontro con indomito coraggio (dalla folla si grida: "Si,, Duce" e si applaude a lungo), con fermissima fede e con la convinzione profonda che il popolo italiano, serrato a falange nei ranghi del Littorio, sarà in ogni caso all'altezza del suo passato e del suo futuro e perciò degno della vittoria (applausi vibranti).

"Colpito ormai al cuore dalle armi della Germania alleata (la folla applaude a lungo e si grida: Duce, Hitler!"), dalle nostre armi e da quelle dei giovani popoli, il bolscevismo (dalla folla si levano grida ostili e fischi prolungati), contro il quale noi iniziammo ventitre anni or sono la prima battaglia, agonizza. I suoi torbidi alleati d'Europa e d'America periranno con lui. (La folla rinnova I fischi).

"La conservazione rappresentata dalle prepotenze degli egoismi sarà frantumata dalle forze della Rivoluzione (applausi) e noi passeremo. (La folla prorompe in vibranti frenetici applausi e acclama lungamente con grida di "Duce! Duce!)"

____________________________________

Il fascismo è un fenomeno prettamente italiano e si manifesta esclusivamente in Italia e nei paesi a forte immigrazione italiana come ad esempio l'Argentina e il Brasile. L'antifascismo italiano, non contrappone al fascismo la democrazia, ma una forma alternativa di dittatura.

In Italia la vera resistenza antifascista, cioè quella che contrapponeva al fascismo la democrazia invece che un altra dittatura, fu esigua, irrilevante e derisa.

Questa attitudine culturale degli italiani spiega perchè sia così difficile in Italia passare leggi democratiche già vigenti da decenni in altri paesi europei. L'italiano di ogni classe e ceto non ha alcuna nozione di quali siano i principi fondamentali dei diritto e della democrazia, quindi ogni volta che lo Stato calpesta il diritto ed offende la democrazia, nessuno protesta, nessuno fa niente e fatalisticamente accetta ogni affronto alla Costituzione da parte del Parlamento.

G.C.